giovedì 2 dicembre 2010

TE NE SEI ANDATO UN GIOVEDI SERA

 Continuo a rimandare ora dopo ora nello scrivere questo post, sono qui davanti a questo spazio bianco e non so mai che dire,non so mai che scrivere in queste occasioni,trovare le parole giuste per descrivere un amico che non c'è più non è mai facile specialmente se l'amico in questione è veramente molto molto speciale. Dopo due anni e mezzo il mio dolcissimo topolino CUKI mi ha lasciata, senza neppure permettermi di salutarlo.
Lunedì sono tornata a Bolzano, anticipando il mio ritorno a casa a causa del maltempo,la prima cosa che ho fatto entrando dalla porta è stata quella di cercare il mio peloso amico ma lui non era più lì, se ne era andato 15 giorni prima, da un momento all'altro, in silenzio, senza farci troppo preoccupare per la sua salute.Molte persone tendono a dirti che era solo uno stupido e insignificante topo e che soffrire non ne vale la pena ma chi l'ha veramente conosciuto, coccolato o giocato con lui non la pensa a questo modo.CUKI era speciale, non speciale come può essere una qualsiasi bestiola domestica, aveva qualcosa di più. Era presente nella nostra vita, interagiva, strappava sorrisi e coccole a noi della famiglia alla pari di un animale più sociale come un cane o un gatto.Aveva una sua personalità, un suo particolare carattere e delle espressioni buffissime quando voleva comunicarci qualcosa.Alcune persone mi hanno consigliato di sostituirlo immediatamente con un'altro, ma sinceramente io non me la sento, mi sembra di fargli un torto, non si può sostituire un amico, gli amici si trovano o ti scelgono come fece lui a suo tempo.Ricordo ancora il giorno in cui entrò nella mia vita.Ero andata in un negozio di animali a Siena solo per curiosare e girellando mi sono fermata davanti ai numerosi terrari pieni di queste buffe creaturine(che avolte fanno una pena immensa)e in uno di questi vi era una grandissima cucciolata che zampettava, mangiava si azzuffava ecc.Il negoziante vedendomi affascinata da questi esserini mi ha proposto di adottarne uno.Ho allungato la mano dentro la teca e in un fuggi fuggi generale solo uno si è avvicinato si è drizzato sulle zampine posteriori, mosso da una curiosità irrefrenabile e è salito sul mio palmo.
CUKI mi aveva scelto!
Sono sicura che ha vissuto una vita bellissima, è stato coccolato ha ricevuto frutta e verdura fresca tutti i giorni, non è stato recluso in una tristissima gabbia ma ha potuto scorazzare in spazi grandi con tutti i confort. Come avete visto ho creato per lui tante belle cose e avrei voluto continuare a farlo. Non accetto chi mi dice che ora è in un posto migliore perchè io avevo ancora bisogno di lui e lui ancora di me!In questi anni è stato l'unico essere capace di starmi veramente vicino e ora riposa in una scatolina sotto a un cespuglio di fiori in giardino e l'unica cosa che continua a ronzarmi in testa in queste fredde serate è che fuori c'è la neve e non ci sono io a scaldarlo!
Oggi non mi va di sorridere
ciao

8 commenti:

Antonella ha detto...

Sono commossa e ti capisco benissimo. Non sorridere, non devi. Anzi glielo devi. Io ti abbraccio.

Alessandro ha detto...

Mi manca :'( non servono altre parole...

Lilybets ha detto...

..cara,eccome se ti capisco,sto vivendo la stessa tragedia con lamia cagnolona di 14 anni...e sono anche lontana da lei.Mi dispiace che non hai potuto salutarlo,ma credimi,sapeva chelo amavi,gli animali lo capiscono..spero che riposi in pace.Lo stesso auguro alla mia amica pelosa,perchè è doloroso lasciarli andare,ma è ancora più doloroso vederli soffrire,come sta facendo lei.Ciao.

Martina ha detto...

grazie antonella alessanro e lilybets....mi sento talmente idiota a stare così male ma non posso negare i miei sentimenti...:(

Sonia ha detto...

:( Non so che dire, mi dispiace davvero... ho avuto una coppia di queste palline pelose e mi immagino come devi sentirti... chissà, magari Cuki è insieme a loro due ora...

un bacio grosso

Costantino ha detto...

sono capitato qui per caso,e mi sono fermato a leggere,con grande
commozione, quanto hai scritto.
Il tuo piccolo amico riposa lassù,
dove credo ci siano pochi umani,ma
tantissimi piccoli animaletti,che
ci hanno insegnato l'affetto e la
lealtà.

Anonimo ha detto...

Sono passata di qui con l'intenzione di cercare informazioni sul fimo,per caso ho trovato questo racconto. Mi sono davvero commossa,non sei affatto idiota perchè l'amore per una palla di pelo come Cuki non se ne va tanto facilmente. Mi è successa la stessa cosa con il mio gatto:una sera sono tornata a casa e lui non si trovava più. Era andato nel sotto-tetto per lasciarci.. Mi viene da piangere anche se ormai sono passari due anni. Martina mi dispiace tantissimo,riprenditi presto ;)

Martina ha detto...

ancora grazie a tutti